mercoledì 4 febbraio 2015

nuova mania dell'anno: ricoprire... e non solo!

 Anno nuovo, passioni nuove! Accantonati, almeno momentaneamente, i kusudama, mi è scoppiata una nuova mania: quella di dare una seconda vita a vecchi vasetti e barattoli in vetro (di yogurt, marmellate, acciughe ecc...) abbellendoli con tutto ciò che può servire a trasformare l'oggetto. Già in passato avevo fatto qualche esperimento rivestendo alcune bottiglie, contenitori del caffè e cornici con spago, lana e cordoncini, ma stavolta, con le ispirazioni prese da internet, ho ampliato la gamma dei materiali utilizzati e cedendo un po' al romanticismo ho adoperato anche pizzi, nastri, avanzi di stoffa e passamaneria in parte riciclati, in parte no.
Una cosa che già da tempo avevo intenzione di provare,  era quella di imbottire i coperchi dei barattoli e durante le feste natalizie proprio qui, nel blog "Cuore antico",  ho trovato ciò che cercavo. Grazie ancora, Debora, per il tuo bel tutorial!   

Ed ecco ciò che ho realizzato con questa tecnica: due contenitori di media misura, utili per raccogliere oggetti di vario tipo (poi vi dirò con cosa li ho riempiti io per regalarli)


e al centro un porta-puntaspilli (il procedimento è lo stesso, ho solo tagliato il tondo di stoffa un po' più grande, cm. 3 tutt'intorno invece che 2 e ho aggiunto più imbottitura) che vedete anche qui sotto valorizzato dalla foto scattata dall'amica a cui l'ho regalato. Tutta un'altra cosa, vero?


Ho poi creato alcuni porta-candeline riciclando dei bei vasetti bassi e larghi a cui ho tolto il coperchio perchè in questo caso non serviva



e  una lanternina da giardino con manico in fil di ferro che ho ricoperto con un nastrino leggero avvolto due volte. Le spiegazioni per realizzare il manico le ho trovate su internet, spizzicando un po' di qua, un po' di là, ad esempio qui. Una cosa che mi sento di consigliarvi è che per vasetti altini e stretti tipo quello usato da me, conviene preparare un portacandele estraibile come questo.



Altri vasini li ho fatti utilizzando, come per la lanternina, quelli dello yogurt (ma che fine hanno fatto? Al mio supermercato non ci sono più) abbelliti con bordi, nastri o spago. Li vedete ai lati di quelli che vi ho presentato sopra.


La carrellata per ora è finita qui. Io a realizzarli mi sono divertita, ma naturalmente ci si affina e ci si perfeziona man mano che si procede a farne...purtroppo in questo caso le amiche a cui li ho regalati hanno fatto da cavie ai miei primi esperimenti! Beh, ormai sanno che a volte preferisco provare il brivido creativo di avventurarmi in cose nuove...


Ah, ma torniamo a ciò che volevo dirvi sopra: i vasetti vuoti li ho riempiti con una manciata di gessetti profumati, bianchi e colorati.


Li avrete visti tante volte in giro...vi dirò che fino a poco tempo fa non mi invogliava troppo provare a fare in casa questi profuma ambienti-biancheria pur se graziosi perchè pensavo che il procedimento fosse noioso e complicato. Poi, vedendo che tante creative riempivano i barattoli di vetro decorati proprio con quelli,  mi è scattata la molla : almeno una volta dovevo pur tentare.
In questo caso sono stata fortunata ad incrociare il tutorial di un'altra amica blogger, Pamela di "My country home" , che in questo post spiegava molto accuratamente i vari passaggi. Grazie Pam di avermi fatto superare l'ostilità per i gessi!
Dei più piccoli e sottili a forma di fiori me ne sono servita anche per arricchire i fiocchi di alcuni barattoli e lanternine, li avevate notati? A me piacciono molto, oltre che per la loro funzione principale anche come elemento  decorativo.

Beh, io continuo a riciclar vasetti...a presto con nuovi lavori fotografati (mi impegnerò) meglio.

P.s. Non sono solita pubblicare un nuovo post senza prima farvi visita ai vostri blog, non dico a tutti ma almeno a una buona parte. Il post cominciava però a diventar "vecchio", quindi scusatemi, vedrò di recuperare mentre leggete questo. Buona settimana!



18 commenti:

  1. Che carini!!Anche io mi diverto un sacco a decorare i vasetti di vetro per farli diventare di solito dei portacandela!
    Invece i gessetti non ho mai provato a farli,perciò appena mi capita di trovare degli stampi carini mi sa che proverò!
    PS.da me c'è il nuovo film da indovinare!

    RispondiElimina
  2. Che bella mania che ti è venuta! In effetti a volte ci sono dei barattoli troppo bellini ed è un peccato gettarli nel cassonetto del vetro. Il mio preferito? Quello bianco con il puntaspilli!!!!
    ciaooooo
    viola

    RispondiElimina
  3. Mi sa che da te ho trovato i prossimi regali di Natale: gessetti profumati nei vasetti! Con calma andrò a leggermi i tutorial.
    Molto bello e romantico il vasetto puntaspilli!
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  4. Sarò sintetica: simpatici, graziosi, utili.
    Anch'io mi sono fatta prendere dalla "barattolomania" e quando con la buona stagione riprenderò a frequentare il capanno sul fiume (sempre che ce la faccia a ritornarci), appenderò ai rami del fico che sovrasta il tavolone, tanti barattoli portalumini, ad illuminare le nostre serate.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  5. guauuuu....que lindos! a mi también me gusta el reciclaje, me encantaron tus trabajos! Abrazo.

    RispondiElimina
  6. i vasetti sono fantastici per essere ri-inventati e, meno male che esistono le amiche a cui regalarli

    RispondiElimina
  7. ma sono stupendi!!!!! la lanternino poi è fantastica!!! brava brava brava!!!! quando ne avrò modo voglio provarci pure io, ma prima ti chiamo per farmi spiegare alcuni dettagli...ciao, buona settimana!!!

    RispondiElimina
  8. Deliziosi Ninfa, un'ottima idea e fatti apposta per inserire i miei gessetti che ultimamente sto producendo. I tuoi post sono sempre pieni di idee utili e geniali. Un bacione
    Emi

    RispondiElimina
  9. Ma quanto sono belli! Vorrei essere una tua cavia-amica!
    Mi piace questa tua nuova mania! La lanternina fantastica ♡♡♡
    Baci e buon we !

    RispondiElimina
  10. Sei veramente irraggiungibile, così ricca di fantasia, di manualità ,di gusto dell'inventiva e di risultati splendidi.

    RispondiElimina
  11. mi piace veramente tanto questa tua rivisitazione dei barattoli...glo

    RispondiElimina
  12. Hai una spiccata creatività e un ottimo senso del gusto. Sono sicuro che i tuoi manufatti diventeranno un classico.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
  13. Ninfa,sei proprio un'artista completa! Sei creativa ma al tempo stesso hai il senso del gusto. Fai bene ogni tanto a cambiare.
    Un carissimo saluto.
    Stefano di Semplici Conversazioni

    RispondiElimina
  14. Ben arrivate alle nuove amiche di blog e un caro ringraziamento a tutti! Come sempre i vostri giudizi sono bellissimi ed io non posso esserne che molto contenta, specie quando, come in questo caso, sono ancora alle prime sperimentazioni... C'è da dire che i tutorial e le ispirazioni che ho trovato navigando su internet mi sono state veramente utili, non credo che sarei riuscita a realizzare queste cose se non avessi seguito le dritte e preso preziosi spunti dalle immagini che ho visto in giro! Leggo che anche qualcuna di voi si è già cimentata in questo tipo di riciclo (ed anche coi gessi) e che altre lo faranno in seguito...mi trovate qui per ogni ulteriore spiegazione vi serva, se posso vi aiuterò volentieri. Ciao!

    RispondiElimina
  15. Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, un sorriso anche a te, Keypaxx!

      Elimina