mercoledì 8 febbraio 2012

"riflessioni", vacanze, sfarfallamenti e un premio

Ultimamente mi è presa la mania dei post "pout-pourri", spero di guarire in fretta...ma per ora vi tocca sopportare un'ennesima mescolanza.


ANCORA QUALCHE FOTO appropinquandomi... 

Appropinquandomi a casa, vengo colpita da una riflessione a cui facevo sempre caso tornando dal lavoro, senza macchina fotografica appresso naturalmente...In questi giorni l'ho finalmente fotografata, anche se i rami nudi, prima della nevicata, avevano un impatto migliore. Dovrò tornarci dopo il disgelo.


Qualche passo e sono dentro al centro storico, all'interno delle mura. Il filo teso tra le case oggi si è messo i manicotti...eh, certo che è un bel freddo!



Imbocco una stradina e butto uno sguardo a quel palazzo antico di cui avete visto il cortile nel post precedente. Proprio lì davanti sono parcheggiate delle auto...o i loro fantasmi?


La mia casa è ormai a pochi metri, ma faccio una sosta...mangereccia?  Eh no, oggi lo si può solo ammirare  questo simbolo della Romagna...chiuso causa neve. Indovinato cos'è?


Zigzagando tra le mucchie non più candide, alzo gli occhi verso i ghiaccioli appesi al cornicione della chiesa. Quante ore della mia vita ci ho trascorso lì dentro e lì davanti al portone, quello grande, a giocare a "pugno" o a quel gioco cantato-ballato che faceva: "la solitudine si deve sfuggir, si deve sfuggir..." (dubito che le più giovani lo conoscano).



I ricordi corrono a tutto gas in questo punto.  Proprio lì, di fianco al piazzale, infatti ci andavo a scuola. In questi giorni l'edificio è chiuso per cause ben comprensibili dalla foto. Anch'io come gli studenti sono in vacanza. Ed anch'io come loro esulto!




SFARFALLAMENTI

Allora...di riflessioni ho parlato, di vacanze pure...siamo al punto tre: sfarfallamenti. Beh, a questo proposito non c'è molto da dire: solo che gli sfarfallamenti non sono miei, cosa pensavate,  ma della neve. Stamattina (che rispetto alla pubblicazione di questo post sarebbe ieri) quando mi sono alzata, guardando fuori dalla finestra ho visto che i fiocchi di neve che venivan giù erano diversi. Non più piccoli e fitti fitti come i giorni scorsi, ma, più larghi e soffici, volteggiavano placidamente nell'aria come farfalle.  E' durata poco però...

UN PREMIO

Al Versatile non si sfugge in questo periodo...ma non dico che non mi faccia piacere! Avevo appena postato da pochi giorni quelli ricevuti, che me ne è stato donato un altro da Ros (Piccole gioie di Ros). Ringrazio con tutto il cuore la gentile amica blogger e anche questo lo dedico a tutti voi  amici trasgredendo di nuovo la regola dei 15 blog. 


Per non sfuggire però anche all'altra clausola che mi invita a rivelare sette cose di me, potrei raccontarvi che...
1) ......
2).......
3)......
4)......
5)......
6)......
7)......

Molto sottovoce, giusto per non intaccare il silenzio ovattato di questi giorni.

P.s. del mercoledì 8: è per dovere di cronaca, perchè è giusto considerare anche i punti di vista altrui, che vi riporto un'imprecazione, lanciata da un'anziana signora, che stamattina ha infranto l'atmosfera ovattata, che poi tanto ovattata non è più visto che le auto hanno ripreso a circolare... " Io quelli che dicono che gli piace la neve li ammazzerei tutti!"  

38 commenti:

  1. Le foto sono tutte belle, ma le prime due sono semplicemente meravigliose!

    (eheh... in effetti 'sto versatile ha leggermente cotto il razzo... in fondo chi pensa a te per regalartelo fa una cosa carina, ma vorrei avere per le mani chi si inventa 'ste catene... non hanno niente di meglio, da fare? :D)

    un bacio e un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Nicola, anche a me piacciono le prime due,anche se purtroppo son venute un pò buie. Riguardo al versatile, se non ci fossero le catene certo nessuno ce lo regalerebbe, e la cosa fa indubbiamente piacere, però concordo con te che una leggera "cottura di razzo" c'è...Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. La seconda foto è davvero bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, come mai hai perso l'avatar? Sarà stata per via dell'influenza? Grazie della visita (il bello è che col computer si possono fare, anche se si è a letto malate) e grazie anche del gradimento della seconda foto. Certo era molto particolare con tutti quei blocchetti di neve...sembrava una collana. Ciao!

      Elimina
  3. la neve non ha risparmiato nessuno....come va dalle tue parti??? per il regalino ho perso le speranze di tre inviati ne è arrivato solo uno :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora non nevica più Anella, ma disagi e danni ce ne sono stati molti e continuano ad esserci. Anche se la neve mi piace, spero davvero che non ci sia il secondo round come hanno previsto. Il tuo regalo è arrivato proprio ieri, penso che tu abbia ricevuto la mia mail. Comunque anche dal di qui ti ringrazio tantissimo!

      Elimina
  4. Bellissimi i manicotti e pure i fantasmi delle auto. Vediamo se indovino il simbolo della Romagna... una piadineria??
    non glielo dire a quella signora... ma a me piace la neve!! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carini i manicotti, vero? Sarebbero stati bene col tuo abbigliamento da Donna Rita! Oggi la neve si sta sciogliendo ed i "fantasmi" pure...credo che riapriranno anche il chiosco della piadina (indovinato!). Anch'io mi sono sentita un pò coinvolta nell'esclamazione della signora, sai, ma mica gliel'ho detto! Mi sono messa però anche nei suoi panni: camminare tra montagnole di neve non è per niente facile per chi ha un'andatura instabile..Ciao!

      Elimina
  5. Bellissime le foto, sembra un paesaggio delle fiabe e piacciono molto anche a me i suoni ovattati di quando c'è la neve, qui a Belluno non ne abbiamo vista e adesso comincia a scarseggiare l'acqua. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di vederti, Eli! Sì, sembra davvero un paesaggio fiabesco...perfino la città acquista una certa magia con la neve. Ed anche i rumori per un pò si attenuano...per le nostre orecchie una tregua di silenzio ogni tanto ci vuole! Mi dispiace che non abbia nevicato lì a Belluno, quest'anno la neve ha privilegiato zone che di solito vengono poco coinvolte da questo fenomeno. Ciao e speriamo che il problema dell'acqua si risolva!

      Elimina
  6. Invece qui a Savona la neve ha fatto solo finta di scendere.... uffa.... In compenso il vento gelido non ci sta risparmiando per niente.... brrrrrr
    Se posso dire la mia dovresti ricevere il "versatile" almeno una volta al giorno! il tuo blog è sempre molto piacevole!!
    Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La neve mi piace molto, ma il vento gelido, quello non lo sopporto proprio e non ti invidio, Daniela! Un versatile al giorno?! Sei davvero molto carina a dirmi questa cosa, ma non vorrai mica che il piacere di ricevere un premio si trasformi in un incubo...Ciao, copriti bene!

      Elimina
  7. belle le tue foto, vedo che anche da te la neve abbonda! Qui, in lombardia, ce la siamo cavata abbastanza bene anche se le previsioni non sono belle..... vedremo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, sono contenta che ti piacciano le foto anche se non sono proprio una meraviglia. Sì, so che anche lì in Lombardia è nevicato, però non credo quanto qui...Le previsioni, le ho sentite anch'io, non sono per niente belle: neve e abbassamento della temperature. Un replay forse non ci voleva...Ciao!

      Elimina
  8. i fili col "manicotto": una foto simpaticissima ma lo è ancora di più l'espressione che hai usato per descrivere quella neve ammucchiata come grani di un rosario!!! Bello questo post pout pourri!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, un particolare davvero curioso quella neve ammucchiata sul filo. Mi fa piacere che tu abbia trovato simpatica l'espressione, ma a me piace moltissimo anche la tua dei grani di un rosario! I post "pout pourri" (visto? ho rimesso la "u" anche se in wikipedia era scritto "pot") sono un pò troppo confusi per i miei gusti, però sicuramente più vari e poi se piacciono meglio così! A presto, Monica.

      Elimina
  9. Nevicate così bisogna proprio fotografarle!
    E in barba alla signora un po' arrabbiata...dico anche io....che bella la neve!!!!! (non quando devi scavare tutte le macchine per ritrovare la tua però, come è successo ad una mia amica che non ricordava più dove l'aveva posteggiata! ahahahahahah)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, di sicuro non sono stata l'unica a fotografare, Eli! Nei giorni scorsi bisognava stare attenti a non entrare per sbaglio nelle foto di un altro...Anch'io mi sono sentita un pò chiamata in causa dalla frase della signora, visto che a me la neve piace un sacco, però bisogna anche capire i disagi che ha creato agli anziani, quelli comunque in grado di uscire. L'episodio dell'amica smemorata che sbadila tutte le macchine è comicissimo, perchè non ce l'hai mandata un pò anche qui da noi?

      Elimina
  10. Molto suggestive le tue foto (anche quelle dei post precedenti)... ho riconosciuto la città... siamo vicine di casa!!! Peccato però la dimensione così piccola...

    Ciao baci Clod

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clod, sei molto gentile. Non so tu, ma per me le più suggestive sono quelle scattate di notte: la neve fa un effetto così particolare...Per il formato hai ragione, magari è un pò troppo piccolo per gustarle al meglio (è un'osservazione che mi hanno fatto anche altre) però la mia è una scelta per mantenere più agile lo scorrimento del post. Qualche volta le ho pubblicate anche più grandi, ma poi ricado sempre sul formato medio. Brava che hai riconosciuto la città...penso anch'io di sapere di dove sei (l'avrò letto in qualche tuo post?) e chissà che non ci si incontri in qualche occasione!

      Elimina
  11. Ciao Ninfa, dobbiamo venirti a prendere in elicottero?Siete al sicuro?
    ..l'ultima foto è bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti piaccia l'ultima foto con nevicata in corso, scommetto che è proprio quella che ti ha fatto pensare che abbia bisogno di aiuto...ma non ti preoccupare, quella era solo neve ammucchiata! Certo che le previsioni dei prossimi giorni non sono molto confortanti...tu tieni pronto l'elicottero, Hyde!

      Elimina
  12. mi piace questo post: proprio bello!!!
    Un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi, sono contenta che ti piaccia questo mio post, in cui ho appuntato parole ed immagini. Un sorriso ricambiato...anche per ciò che hai detto di San Vitale. Ciao!

      Elimina
  13. Belle foto Ninfa.

    E la signora non ne poteva proprio più, perdoniamola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianna, è sempre piacevole ricevere complimenti per le proprie foto. E la signora l'ho perdonata all'istante, sai, perchè era proprio in difficoltà su quel marciapiede reso scivoloso dalla neve. E' importante vedere le cose anche da altri punti di vista ed è per questo che ho voluto aggiungere il suo...Ciao!

      Elimina
  14. Ciao Ninfa! Allora vieni o no con la slitta a trovarmi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E certo che vengo a trovarti con la slitta, Alessandra...sospinta da questo vento siberiano! Tu intanto prepara un bel brulè...a proposito, sai che è da anni che non lo faccio? Ciao!

      Elimina
  15. oh caspita!!!
    Sei sommersa!!!
    ....e forse la signora non ha tutti i torti (senza ammazzare nessuno:-))
    ciaooo Ninfetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non spaventarti Carla, quelle che vedi nell'ultima foto sono mucchie di neve e non il livello a cui è arrivata...qui in città per lo meno. Due mie amiche di collina mi hanno detto che là sono davvero sommerse da 1 metro e 1/2, 2 di neve!
      ...sì, la signora non ha tutti i torti, perchè agli anziani questa nevicata ha creato davvero tanti disagi. Ma. ne ha sentita, in questi giorni, un'altra di frase: "Io quelli che dicono che gli piace la neve li manderei a spalarla!" Stessi errori grammaticali, ma un pò più dolce, no?

      Elimina
  16. Bello il filo con i manicotti!!!!

    RispondiElimina
  17. Simpatico, vero? Io mi riferivo a quei manicotti di pelliccia che andavano di moda quando noi eravamo piccole, non so se te li ricordi...Ciao, Floriana!

    RispondiElimina
  18. Ciao Ninfa, ho scoperto il tuo blog oggi e mi ha conquistato. Le foto bellissime mi hanno fatto venire ancora più freddo ma sono davvero suggestive. Forse non dovrei farmi sentire dall'anziana signora ma la neve è proprio bella...però tanto fastidiosa in città. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta nel mio blog Anthea, mi fa molto piacere che hai apprezzato le mie foto, secondo me sono forse un pò "buie", ma il cielo era sempre grigio...Sì, la neve è davvero bellissima, ma dopo più di dieci giorni così, in città appunto, ti dirò che inizio a pensarla quasi quasi come la signora...A presto!

      Elimina
  19. Santa paletta ma siete sepolti...un po' più di noi. ma poco. ;0)
    Il filo con i manicotti è uno scatto magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E qui va ancora bene Sandra, perchè abito in città... Anche se l'ultima foto inganna un pò, perchè la neve sembra più alta che in realtà, ne ha fatta veramente un mucchio! Il filo conciato così era proprio curioso, non ho potuto non fotografarlo. Allora anche voi siete stati travolti dal nevone...facciamoci coraggio!

      Elimina
  20. un bel racconto , complimenti per le foto e post!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, grazie Valerio, allora ho fatto l'en plein! Di foto in questo post ne ho messe poche, perchè avevo già abbondato nel post precedente, ma hai potuto comunque vedere, e forse riconoscere, qualche altro scorcio della mia città. Ciao, un saluto a Rimini!

      Elimina