lunedì 18 marzo 2013

se mai dovesse...

Se mai il mio blog dovesse diventare uno di quei relitti vaganti senza rotta nell'immenso mare del web, vorrei che almeno chi ci si imbattesse trovasse nell'home page qualche parola di chiusura, perchè non c'è niente di più deprimente, e chi ha una sensibilità blogger può capirmi, che scoprire in rete un nuovo blog per poi accorgersi che è abbandonato, che i suoi post sono datati anni addietro e che non si sa che fine abbia fatto il suo "capitano".
Se mai il mio diario figurato dovesse diventare così, vorrei che si conoscessero i motivi che mi hanno portato a chiudere dopo quasi tre anni. Beh, già voi, lettori miei, in buona parte li sapete: il maggior tempo dedicato ai miei genitori a causa delle loro condizioni di salute e la partecipazione a dei mercatini che si traduce anche in produzione di nuovi oggetti, sarebbero già degli extra sufficienti, rispetto a situazioni passate più spensierate, per comprendere come mai il tempo ora mi sembra drasticamente dimezzato. Mettiamoci pure il Calendar art journal, progetto che ho avviato con entusiasmo a gennaio e che continuo a svolgere quotidianamente.
Ci sto provando ugualmente a continuare, il distacco dalla "mia creatura" e da tutti quanti sarebbe assai triste, ma vedete anche voi che ultimamente sono assente più che mai.
E adesso arriva la parte più difficile da dire. Come si fa a trovare parole per voi,  parole piene di calore e simpatia per chi mi ha accompagnato in questo fantastico viaggio? E fantastico lo so che non vi sembrerà esagerato. Di alcuni ho conosciuto il sorriso, ho sentito il tono della voce, i volti sconosciuti al di là del monitor sono diventati persone vere nei due incontri bloggers a cui ho partecipato. Ma anche gli altri popolano ormai la mia vita, avendo condiviso con loro tanti momenti...le emozioni passano anche via web e quante volte ho sorriso o mi sono commossa davanti a questo schermo così "vivo".
Se mai dovessi abbandonare...non sparirei però del tutto. Potreste trovarmi su Pinterest che può piacere o no, ma per le hobbiste è una gigantesca fonte di spunti e idee, oppure su Facebook...ma no, che non vi tradisco con questo social network, resto infatti dell'idea che mentre un blog è come una casa accogliente in cui si ricevono gli amici e si fanno delle belle chiacchiere sorseggiando un tè, fb assomiglia un pò a quei buffet in piedi, piattino con stuzzichini in una mano, bicchiere nell'altra, dove se sei fortunato riesci a scambiare qualche parola, ma più spesso ti limiti ad un "dialogo" fatto di stitici mi piace.  Troppo critica visto che un pochino lo frequento anch'io? Di buono c'è che è molto immediato e le pubblicazioni non richiedono lunghi tempi di preparazione, il contrario di ciò che avviene sul blog, per lo meno nel mio.
Avrete notato che questo mio sconclusionato post  si barcamena fra l'ipotetico e il reale, è che ancora sono divisa tra opposti sentimenti anche se di certo so che pure la mia casetta meriterebbe di essere più considerata. Le cipolle sono molto rigogliose, ma vaglielo a spiegare che non si trovano in un orto.


Magari si  tratta solo di una momentanea sospensione, ma se mai...se proprio se proprio mai dovesse...
vi abbraccio con tanto affetto.
  

40 commenti:

  1. Rispetto qualunque decisione tu prenda Ninfa.

    Sono lieta di averti conosciuta personalmente.

    Un bacione e a quando potrai...

    RispondiElimina
  2. NOOOOOOOO !!!
    Certo, ognuno di noi ha i suoi tempi e i suoi problemi, ma non sparire, almeno non sparire del tutto, Ninfa.
    Dunque io, che non frequento né Pinterest né Facebook, ti perderò completamente di vista?
    In ogni caso, qualunque sia la tua scelta, in attesa di tempi migliori, ti lascio un forte affettuoso abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Facciamo che sia un arrivederci, ok?
    V

    RispondiElimina
  4. Ninfa, non andare troppo lontano con le intenzioni! Non essere così drastica! Un blog può essere sospeso...in attesa di tempi migliori! Una porta un po' aperta bisogna sempre lasciarla, nelle cose in cui è possibile farlo! Allora scrivi che per un po' sarai assente dal blog, che potremo trovarti in facebook o pinterest, ma che ci sarà un momento in cui ci ritroveremo! A presto, fatti viva!

    RispondiElimina
  5. Ninfa...i tempi difficili e troppo tirati arrivano un po' per tutti.
    Prendi il tempo che vuoi, che ti necessita, sospendilo per un po' di tempo. Come dice Ale non essere troppo drastica. Aspetta un attimo, tira un sospiro...e vai per la strada che ritieni al momento opportuna, ma non è detto che poi non possa tornare sui indietro...un abbraccione

    RispondiElimina
  6. No dai non andartene!Anche se pubblicherai molto meno io sarò sempre felice di leggerti e sapere come và!Quindi non subafittare la tua casetta a nessuno,restaci tu!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ninfa!
    Manco anche io da un pò....
    certo il tempo non basta mai , e poi ci si mettono le varie vicissitudini legate al lavoro, alla vita...
    Ma non mollare dai!!!

    RispondiElimina
  8. Se mai..... allora mi dispiacerebbe, e molto!

    RispondiElimina
  9. allontanati pure,prendi il tuo tempo e dedicalo a questioni esistenziali più importanti,ma non sparire,il tuo è uno spazio piacevole e tu sei una persona con la quale è bello incontrarsi,ti aspettiamo,un abbraccione

    RispondiElimina
  10. Stai serena! Non è necessario essere perfette. Gli impegni che non producono un guadagno economico non sono priorità. Mi associo ai commenti precedenti e anch'io ti consiglio di prenderti il tuo tempo e resto ad aspettarti. ciao. lisa

    RispondiElimina
  11. Spero che troverai , di tanto in tanto, un ritaglio, di quelli che usi per i tuoi fantastici lavori, e lo userai per farci compagnia.
    A presto quindi mia cara
    Solo un arrivederci:)))

    RispondiElimina
  12. ...spazio...anche a me manca, ma come dice Gabe...prenditelo tutto, ma poi, con i tuoi tempi...ti aspettiamo. Bacio. NI

    RispondiElimina
  13. sono pienamente d'accordo sul fatto di "chiudere" anche a parole un blog non più gestibile, per n motivi.
    mi spiacerebbe, però, non poterti venire più a trovare.
    in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  14. Bello e commovente il tuo post. Anch'io ho grossi problemi ad andare avanti, purtroppo c'è una vita reale oltre quella virtuale da portare avanti. Una famiglia, un lavoro, problemi che si accavallano.. pero' fin quando posso tengo duro, e spero che anche tu faccia così.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. Accipicchia, che brutto tempismo ho avuto: ti ho conosciuta da così poco e pensi di chiudere il blog? Che peccato davvero, "Diario figurato" è tra i più originali che ci siano in circolazione... ma, a parte tutto, capisco e condivido ogni parola che dici. Dunque... sentiti LIBERA, anche nei nostri confronti. Chi ti apprezza (e leggendo il tuo blog, non si può non apprezzarti) penso che ti aspetterà comunque o ti saluterà con una certa commozione, sperando di re-incontrarti prima o poi. Mi raccomando però, pensaci ancora su un pò... Un abbraccio e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  16. Non ci lasciare!
    (E men che meno per Fessobukko... :D)
    Abbraccio e affetto ricambiati!

    RispondiElimina
  17. ciao
    la scelta è tua e come tale va rispettata. Io però ti consiglio magari non di chiudere ma di prendere una pausa.

    RispondiElimina
  18. Noooooo, Ninfa, non lasciarci, anche se capisco che occuparsi di un blog porta via tempo, a volte anche parecchio!
    Certo la tua scelta va rispettata, ma io spero che ti serva solo qualche pausa qua e là, e che tu riesca a continuare per la gioia di tutti noi che ti leggiamo e ti apprezziamo!!!
    Un abbraccione carissima!!!

    RispondiElimina
  19. Tienilo aperto Ninfa,puoi postare quando hai tempo,se ne hai voglia,tanto chi ti segue ti aspetta,i periodi no capitano a tutti,il seguire il blog può a volte farti sentire obbligato a postare e commentare può diventare pesante...io più volte sparisco..come per disintossicarmi...e anche per i vari impegni...poi come posso ritorno....
    Ciao,alla prossima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Cara Ninfa non ci lasciare! Prenditi un pò di tempo, tutto quello che ti occorre; è vero che un blog è impegnativo e che il tempo scarseggia (in certi periodi più che scarseggiare manca proprio), ma noi saremo sempre qui contente di leggerti!
    Speriamo in un arrivederci....

    RispondiElimina
  21. Cara Ninfa, spero vivamente che non lascerai il blog... anch'io sono assente più che mai, anch'io ho dei problemi simili ai tuoi, ma il blog è una parte di me e anche se sono molto incostante in questi ultimi mesi, non m'importa... i commenti sono molto calati da quando non sono più così presente... ma non m'importa... è una vera e propria valvola di sfogo per me, creativa e non solo... credo che anche per te sia un po' così, no? E allora... se sei indecisa... deciditi e NON LASCIARE IL BLOG... Un bacione e... a risentirci e leggerci presto!

    RispondiElimina
  22. Cara Ninfa,
    anche se non sono fra le più presenti, mi dispiace sapere che potresti non essere più attiva col tuo blog. Ti capisco perché anch'io ogni tanto vorrei mollare, ma spero che tu non lo faccia.
    Ti auguro in ogni modo che tutte le tue situazioni possano andare per il meglio.
    Spero magari di poterti incontrare in qualche mercatino, dato che Forlì non è poi così tanto distante dalle tue zone.
    Allora a presto,
    Marina

    RispondiElimina
  23. Anch'io condivido il pensiero di Franz: non mollare del tutto. Basta anche un salutino per tenersi in contatto. Il blog impegna ma dà anche più soddisfazioni. Mi piace molto il paragone che hai fatto tra blog e FB. Allora non mi resta che farti gli aiguri di Buona Vita e verrò a prendere un aperitivo da te ogni tanto.
    Ciao Ninfa!

    RispondiElimina
  24. Sono abbastanza in sintonia. Ultimamente ho "staccato" spesso e so come ci si senta combattuti...non sto a ripetere perché hai descritto benissimo tu.
    La cosa che dispiace di più è non riuscire ad essere costanti ed assidui nel leggere e fare sentire la propria partecipazione nei blog e alle persone (virtuali o no) che frequenti da anni e stimi. E allora ci si sente un po' frustrati perché spesso proprio non ci si riesce a seguire tutto e allora viene voglia di chiudere. Ma , ti prego, non farlo. Mancherebbe davvero tanto tanto la tua voce. Scrivi quando puoi ché a me piace leggerti e non importa se non riesci a ricambiare leggendo e commentando da me: l'amicizia mica si misura in "..quante volte...".O in "..adesso tocca a te...". O no?

    RispondiElimina
  25. Ciao Ninfa,
    É vero che per mantenere vivo un blog occorre dedicargli del tempo, ma é proprio come lo usi che é importante! Si vedono blog con un elenco di foto e commenti frettolosi, sgrammaticati. E poi ci sono blog come il tuo dove é un piacere passare a scoprire le tue meraviglie e leggere le tue riflessioni.
    Mantienilo vivo, basta veramente poco e le tue/tuoi followers più sinceri ti seguiranno sempre con affetto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Blog abbandonato? Mica starai parlando del mio? ;-)
    Comunque ti capisco: gli impegni della vita reale ti portano via un sacco di tempo e capisci che fare il blogger non è tutto. Comunque qualunque sia la tua decisione, è stato un piacere, tramite blogger, conoscerti personalmente.
    Un abbraccio.
    Stefania.

    RispondiElimina
  27. Ninfa cara ti prego di non pensare a decisioni definitive... posso capire i tuoi umori contrastanti del tipo se faccio una cosa la voglio fare bene o niente, ma il tempo è il miglior consigliere. Per i due anni precedenti anch'io ero combattuta se lasciare o continuare perché oppressa da troppe incombenze che non mi permettevano di stare al computer. Poi pian piano le cose sono cambiate e quest'anno riesco a trovare un paio d'ore al giorno... certo che se deciderai di sospendere il blog ti cerco su facebook : sei un "contatto" prezioso! ma mi auguro che dopo una pausa tu possa riprendere!!! un abbraccio SOLARE

    RispondiElimina
  28. che la tua pausa sia saggia! Ti aspetto.

    RispondiElimina
  29. Capisco i tuoi patemi, anche per me è diventato pesante riuscire a stare dietro a tutto. Le cose anziché semplificarsi raddoppiano, triplicano e si accumulano. Notavo con dispiacere che non riesco più a star dietro alle pubblicazioni dei blog, vorrei visitare tutti e lasciare un commento, ma è impossibile (qualcuno ci riesce e non so come diavolo faccia!).
    Mi spiacerà se deciderai di chiudere, hai ragione tu, il blog è un posto più rilassato dove poter chiacchierare e raccontare delle cose. Ma decidi tu per il meglio. Magari come ti hanno detto in tante, dirada i post.
    Intanto ti abbraccio forte e ti auguro Buona Pasqua!

    p.s. le tue cipolle stanno alla grande!

    RispondiElimina
  30. Nooooo!! Non farlo!!!!!!! Dai un post ogni tanto !!!
    Noi siamo qui!
    Dany

    RispondiElimina
  31. Sono passato per farti i miei piu sinceri auguri di Buona Pasqua Clicca qui

    RispondiElimina
  32. Ti capisco! Anch'io ultimamente, faccio proprio fatica a mantenere il blog... però spero che di tanto in tanto tu riesca lo stesso ad aggiornare "Diario Figurato"! Ci sono davvero tanto affezionata! Ti abbraccio e ti faccio tanti auguri... buona Pasqua!

    RispondiElimina
  33. No dai non mollare, che ti ho appena scoperto! Intanto ti ho aggiunta su Pinterest, non si sa mai...

    RispondiElimina
  34. Quanti siete! Certo che con questa carica di commenti incoraggianti è davvero difficile mollare, chiudere questa porta che per tre anni ha fatto entrare tante persone. Molte sono uscite, ma tante sono rimaste, diventando quasi "di famiglia" e c'è ancora qualcuno che arriva adesso ...benvenuta Silvia, anch'io ti cercherò su Pinterest.
    Avete colto benissimo tutti gli aspetti del problema, proprio perchè ognuno, a meno che il blog non diventi parte del proprio lavoro e non è il mio caso, si trova ad avere gli stessi miei dubbi in alcuni momenti, specie quando la vita reale ci impegna di più, ci richiede una presenza più consistente.
    E' difficile rinunciare però ad uno spazio che non solo è un appassionante passatempo, ma è anche un luogo in cui si incontrano gli amici.
    In questi giorni ho intensificato la mia attività su pinterest ed fb e molti di voi li sento anche là, però è un'altra cosa, mi mancano i miei post quasi chilometrici, le descrizioni, le chiacchiere, i giri di blog in blog...sì, su fb è un'altra cosa.
    Come avete visto non sono sparita, ho perfino fatto un post mignon per la Pasqua, ma i dubbi rimangono. Diradare le pubblicazioni è certo una soluzione, ho veramente anche tante cose già pronte nelle bozze, però come avete capito voi che ormai mi conoscete abbastanza, le cose mi piace farle bene, amo i blog in cui la presenza del suo proprietario si sente, quelli che sono come una casa accogliente.. come spero sia stato finora il mio diario.
    Non voglio però mettere la parola "fine", cercherò di controllare il lato drastico del mio carattere (eh, avete ragione, ce l'ho) per dirvi che...va bene, per ora dirò che sono solo in "sospensione".
    Vi saluto ringraziandovi tanto della vostra presenza qui, ho apprezzato moltissimo, in questa occasione come anche in passato, la generosità delle vostre visite anche quando non sono ricambiate. Buona Pasquetta!

    RispondiElimina
  35. ciao Ninfa...ti capisco benissimo...anch'io ultimamente sono un bel po' assente...ma son sicura che arriveranno tempi migliori da dedicare al blog...ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Valeria. Sì, avevo notato che già da un po' di tempo, prima ancora della mia crisi, eri meno presente sul tuo blog ed ho pensato che magari eri più impegnata col lavoro e la famiglia. Spero che, a parte il minor tempo per stare al computer, tutto ti vada bene. Un abbraccio anche a te, sono stata molto contenta di sentirti.

      Elimina
  36. Cara Ninfa, è solo un periodo, dai! Prenditi tutto il tempo che occorre e poi, quando ti sentirai, ci ritroveremo da queste parti a chiacchierare e sorseggiare un tè! A volte un po' di stacco ci vuole, specie quando si hanno ben altre cose in testa ben più importanti del blog, quindi non ti crucciare e non essere troppo drastica! Ti abbraccio forte e sappi che hai anche la mia comprensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, può essere che sia solo un periodo un po' così, Clara. E' proprio come dici...non ci si riesce a dedicare al blog, che richiede impegno come ben sappiamo, se si ha poco tempo a disposizione e se, in quello che rimane, non ci si sente abbastanza motivati. E' anche per rispetto ai miei lettori che per ora ho smesso di scrivere. Però non sarò drastica e penserò in positivo...magari ci ritroveremo davvero tra non molto a fare le belle chiacchiere di prima. Grazie, abbraccio ricambiato!

      Elimina
  37. Ho letto solo oggi perchè anche io costretta a non avere tempo per il pc....hai tutta la mia comprensione. Quando in famiglia ci sono persone che richiedono il nostro aiuto, tutto il resto passa in secondo piano. E' stato bello "conoscerti" e passerò certamente ancora a trovarti, non preoccuparti di "esserci", io capirò.
    Ti abbraccio forte.
    emilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere sentirti, Emilia! Sono contenta che tu comprenda la situazione che sto vivendo,di sicuro questo prolungato distacco (che non vuol dire però che io non apra mai il mio diario, come vedi) dal mio blog e da quello degli amici è dovuto al fatto di aver meno tempo, come ho scritto, ma può anche darsi che abbia perso un pò d'entusiasmo, tre anni di attività non sono pochi... Ti ringrazio di essere passata da me nonostante i tuoi impegni, spero che la nostra amicizia continuerà anche se io dovessi chiudere. Un abbraccio anche a te e auguri per tutto quanto!

      Elimina