mercoledì 12 settembre 2012

oh, oh, mi è semblato di vedele un gatto!




Ma. da me fotografato davanti ad un piatto di ravioli al pesce serviti in un bagno al mare.




Aggiornamento del giorno dopo

Aggiorno questo post nel tentativo di renderlo più trasparente anche a chi, magari, la frase del titolo non fa scattare nessun ricordo...Forse, è molto probabile, non eravate bambini nel periodo in cui lo sono stata io, perchè altrimenti sapreste all'istante che sono le parole pronunciate da Titti, il canarino giallo

foto scaricata dal web


a cui Gatto Silvestro tende i suoi maldestri agguati.

foto scaricata dal web




25 commenti:

  1. Certo che dalla foto sembra un gatto un po' strano ed è forse per questo che Titti se ne è andato. Ma adesso vogliamo la ricetta. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, nella foto almeno le pupille da gatto ce le ha...e Titti forse è rimasto a mangiare i ravioli con lui. La ricetta? Te la darei volentieri se la sapessi: so che il pesce era presente sia come ripieno che come condimento, ma non l'ho cucinata io...troppo laboriosa! Ciao, Elio.

      Elimina
  2. E' il mare quello che si vede riflesso nei Suoi occhi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che immagine poetica, Sara...il mare riflesso negli occhi, mi piace! Solo che il mare, pur essendo vicino, era comunque troppo lontano per riflettersi nei suoi occhi. Eppure un riflesso c'era...

      Elimina
  3. Di solito Titti scappa dopo aver detto quella frase. Devo dedurne che i ravioli non erano buoni?
    O al contrario...sono i ravioli che scappano per non essere divorati in un sol boccone!
    eheheheheh!
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  4. Non mi far pensare troppo che a logica sono alquanto carente...Direi comunque: buona la seconda! Sono i ravioli (di pesce) che forse scappano dalle grinfie del gatto-Ma.! Ciao...meglio che vada a fare gli orecchini, va là!

    RispondiElimina
  5. Ritorno per dirti che cercherò di inventare io una ricetta sulla base della foto e delle tue indicazioni.
    Per il tuo commento da me, di cui ti ringrazio, vai al 18/7/2011 (Trovato su Internet)ed al 21/11/2011 (Prometto di non farlo più). Spero che, nonostante la pessima registrazione, possa essere per te piacevole. Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elio che sei tornato per dirmi la pagina...non ero proprio riuscita a rintracciarla! Andrò con piacere, e curiosità, ad ascoltarti. Ciao.
      P.s. Che bravo che riesci ad inventarti le ricette!

      Elimina
    2. Ascoltato e commentato sul tuo blog...continua così!

      Elimina
  6. Non so niente del gatto e forse nemmeno di Titti ma quei ravioli, cara Ninfa, mi sembrano davvero appetitosi...e dire che dovrei mangiare un po' meno, sono le 22.30 e li divorerei :-))))) Ciao e grazie per il tuo commento :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No? Niente Titti e Gatto Silvestro? Si vede che "il mio periodo storico" non coincide col tuo...Mi dispiace quindi se questo post ti appare un pò enigmatico (secondo me anche a chi conosce i due personaggi...), almeno hai apprezzato i ravioli e ti assicuro che dal vero erano ancora meglio! Ciao Anthea, il tuo post l'ho commentato con vero piacere, era un argomento per me molto interessante :-)

      Elimina
  7. Risposte
    1. Mi fa piacere di "sentire" questa risata, Sweet. Forse hai notato le pupille del "gatto"? Ciao!

      Elimina
  8. Occhi sognanti e rasserenati.... I ravioli al pesce...che buoni! E quegli occhi stanno per assaporare uno dei piaceri della vita, in riva al mare! Ciao un bacione e tanto bene a voi due.

    RispondiElimina
  9. E' vero, Paola...sognanti e rasserenati, forse perchè dopo un periodo per lui pesante, dal punto di vista della salute, sta vedendo una schiarita all'orizzonte... E poi quei ravioli, davvero una delle cose belle della vita, come ritrovarci noi due al mare: sembra poco, ma non lo è. Grazie per il tuo dolce augurio che ricambio con affetto, ciao!

    RispondiElimina
  10. Belle entrambe la foto!Belli gli occhi chiari di Ma, e bello pure il piatto di ravioli! Ehhh, sì che mi ricordo di Titti e Silvestro...mi è sempre stato più simpatico Silvestro! Sono contenta che Ma stia meglio!

    RispondiElimina
  11. Grazie, Alessandra! Sei molto gentile ad apprezzare, oltre ai ravioli, gli occhi di Ma., eppure non avevo l'intenzione di mostrarli per il colore (che non mi dispiace mica, anzi) ma per il particolare riflesso di quel momento...le sue pupille mi hanno fatto pensare infatti a quelle di un gatto. Su Titti e Silvestro, ero sicura che anche tu li ricordavi e sono d'accordo con te: mille volte più simpatico Silvestro!

    RispondiElimina
  12. avrei fatto la stessa figura davanti a un piatto del genere...glo

    RispondiElimina
  13. Allora anche tu sei un pò gatta e ti piace il pesce...ciao, Gloria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh...un titolo che è stato un proverbio per la mia generazione! ciao, buona settimana!!!

      Elimina
  14. E' vero, lo puoi ben dire...anzi, lo possiamo ben dire, Marina visto che se non sbaglio siamo coetanee! Buon fine settimana, ciao!

    RispondiElimina
  15. Silvestro guatava Titti con sguardo concupiscente, sempre speranzoso di poterselo pappare.
    Il tuo Ma, mi sembra avere lo stesso sguardo bramoso, però nei confronti di quell'invitante piatto di ravioli.

    RispondiElimina
  16. Sì, è vero Krilù, proprio così: Silvestro e Ma. accomunati dallo stesso sguardo bramoso. Eppure...non è questa la ragione, per cui ho scattato questa foto ed ormai posso dirlo. Vedi la strana forma delle sue pupille? Non assomigliano a quelle di un gatto? Per una strana coincidenza il palo della struttura della veranda si rifletteva dentro ai suoi occhi facendoli apparire "felini". Ciao!

    RispondiElimina
  17. acci....sono arrivata solo ora...pensavo di fare un commento sulla "forma" delle pupille ma leggo che hai già svelato ciò che avevo notato....comunque anche un po' "Uomo che cadde sulla terra"...do you remember?

    comunque io Titti lo odiavo, sempre fatto il tifo per Silvestro (da qualche parte devo avere anche un disegno di lui che si mangia il Titti)....che poi, Titti è femmina o maschio?

    RispondiElimina
  18. Beh, sei un pò in ritardo, ma mi consolo Daniela...allora non l'ho notato solo io lo strano riflesso negli occhi di Ma.! Sono andata a vedere le foto del film, because I don't remember...mamma mia, però...davvero spaventoso lo sguardo di Bowie!!
    Titti (che fosse un maschio?) ho visto che non riscuote un gran successo, ma certo era molto, molto più simpatico Silvestro. Ciao!

    RispondiElimina