lunedì 11 luglio 2011

scatola spagnola, olè


Promessa mantenuta: vi faccio vedere come si fa la scatola spagnola, visto che nel mio post sulle scatole origami, non vi era nessun link a cui potevate far riferimento per realizzarla. Nonostante le mie ricerche, sul web infatti non ne avevo trovati.
La curiosità perchè si chiami proprio così certo mi è venuta ed ho scoperto che uno dei motivi decorativi  usato nei mosaici spagnoli è la stella a otto o più punte, proprio la forma di questa scatola. Che sia per questo? Oppure saranno quei bordi a triangolini a richiamare lo stile architettonico di alcuni palazzi?

foto scaricata dal web
Sinceramente non saprei, in ogni modo questa scatola, semplice da realizzare, la trovo particolare e poichè si è guadagnata anche il vostro apprezzamento, eccovi la spiegazione, trovata come vi avevo accennato in una fotocopia di chissà quale manuale di origami.


SCATOLA SPAGNOLA

Occorrente: un foglio quadrato, delle dimensioni che preferite, di carta bicolore. L'ideale sarebbe trovarne di colorati in entrambi i lati, ma anche con un lato bianco l'effetto è gradevole.

Procedimento:

Vi accorgerete che la prima parte, fino al punto cinque, è identica a quella del giochino "inferno-paradiso". In un'altra occasione magari mi soffermerò su quello, ma ora occupiamoci della nostra scatola.

1) Avendo utilizzato un  foglio con un lato bianco ed uno metallizzato, ho iniziato lasciando dietro, posato sul tavolo, quest'ultimo.
Si piega a metà lungo una mediana.


2) Si riapre e si piega lungo l'altra mediana.


3) Riaprendo ancora, il vostro foglio si presenterà così.


4) Ora si piegano, uno per volta, i quattro angoli portandoli sul punto centrale.


5) Si volta il foglio e si ripete la stessa operazione dall'altra parte: tutti gli angoli al centro.
A questo punto l'"inferno-paradiso" sarebbe quasi finito, ma a noi in questo momento non interessa e proseguiamo la scatolina.


6) Si portano poi i quattro angoli  che si trovano al centro verso l'esterno fino a farli toccare i lati del quadrato.


7) Adesso dobbiamo imprimere una piega in modo da ripassare un lato del quadratino che si è delineato all'interno. Si fa scorrere un dito solo su quel piccolo tratto, riaprendo subito la piegolina. Facciamo poi la stessa cosa sugli altri tre lati.


8) Voltiamo il foglio ed iniziamo a fare il motivo a fisarmonica: pieghiamo uno degli angoli al centro verso l'angolo esterno corrispondente.


9) Portiamo ora l'angolo verso l'interno, eseguendo una piccola piegolina (l'altezza dipenderà dalle dimensioni del vostro foglio: andate ad occhio, prevedendo che ne dovrete effettuare cinque).


10) Poi verso l'esterno, continuando la vostra piccola fisarmonica.


11) Ancora una volta verso l'interno...


12) ...e ancora, l'ultima, verso l'esterno.


13) Ripetiamo questo motivo negli altri angoli della figura.


14) Ora si solleva ogni angolino stringendolo un pò fra due dita e, modellandolo da dentro con l'altra mano, lo si rende tridimensionale. 
Cercando di avvicinare un pò tra loro le quattro punte, si evidenzierà il fondo quadrato della scatola. Riuscite a vederlo nella foto?


15) Diamo ora una bella forma anche alle quattro punte sotto, facendole stare un pò dritte, poichè dovranno fungere da piedini.


Olè! La vostra bella scatola spagnola è bell'e pronta per accogliere tapas...mmhh, forse è meglio di no, a meno che non troviate una carta antiunto e che resista agli assalti degli avventori! Qualche suggerimento su come utilizzarla?

24 commenti:

  1. Facile e di sicuro effetto... mi piacerebbe preparare queste scatole con dentro qualche stuzzichino appetitoso per una cena estiva!

    RispondiElimina
  2. Si può fare! Molto carina e d'effetto!
    Brava Ninfa!

    Baci

    Mariù

    RispondiElimina
  3. ...molto bella...e visto la stanchezza di stasera...mi viene male....anche sembra facile visto le tue spiegazioni.:)

    ...comunque originalissima...si possono mettere dei salatini o m&m's....quelle con la nocciolina ;)))
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  4. Sai che bello se si riuscisse a farla anche con la stoffa?!?
    Debora

    RispondiElimina
  5. C'è un altro premio da ritirare per il collage musicale (LP dei Police). Ciao!

    RispondiElimina
  6. la vedo ardua... anche gli aeroplanini che ho tentato di fare non sono mai riusciti a volare... sigh!

    RispondiElimina
  7. Ma che bella, anche questa Ninfa! Ricorda davvero le decorazioni moresche di certi palazzi nel sud della Spagna!
    Per gli stuzzichini forse si può inserire all'interno una ciotolina di vetro....
    Sandra
    P.S.:
    Mi piace tantissimo anche il tappeto fiorito.

    RispondiElimina
  8. fantastica questa scatolina, sai chenn l'avevo mai vista prima. grazie per il tutorial che salvo e metto da parte per la prossima confezione. di scatoline vado matta!:)
    un bacio
    barbara

    RispondiElimina
  9. molto particolare,ma è un lavoro che richiede pazienza,qualità che non possiedo,sono passata per augurarti serene vacanze

    RispondiElimina
  10. Ciao Ninfa!
    Proprio bella questa scatolina...appoggio l'idea di Sandra...metterci dentro una ciotolina e poi la puoi usare per tutto, anche per il cibo!^___^
    Grazie del tutorial.
    Nunzia

    RispondiElimina
  11. mi piace, mi piace molto....ci devo provare...glo

    RispondiElimina
  12. Bellissima!
    Mi sembra un'idea carinissima per la festa di compleanno di un bambino... io ci metterei delle patatine, caramelle, pop-corn...
    Complimenti Ninfa!

    RispondiElimina
  13. Ciao, sempre all'opera con le tue manine! carina la scatolina spagnola! Io sono ancora viva, nonostante tutto..fatiche, caldo e cene tarde! non si può avere tutto dalla vita, ma bisogna sempre tener presente che c'è di peggio. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. questa scatolina devo provare a farla...le tue spiegazioni mi sembrano perfette...baci baci

    RispondiElimina
  15. Che bella! Brava!! E grazie..

    RispondiElimina
  16. Un carissimo saluto a tutti quanti, un bentornata a Sandra ed a Paola e un augurio di buone vacanze a Graziella!
    Sono contenta che abbiate apprezzato questa scatolina, che già vi avevo mostrato in anteprima tempo fa, la trovo anch'io graziosa ed originale ed ho avuto anche la vostra conferma che richiama le decorazioni moresche, meglio di così!
    Sfruttarla per un compleanno, una cena estiva o un aperitivo potrebbe essere un'idea valida, un contenitore un pò diverso dal solito per stuzzichini, pop-corn, praline...quelle citate da Vania poi sono le mie preferite. Ed inserendo una ciotolina si risolverebbe anche il problema dell'unto.
    Geniale, ma bisognerebbe sperimentare la cosa, perchè un inconveniente di questa bella scatola è la poca solidità, quindi andrebbe realizzata più che con la carta con un cartoncino leggero che la "sostenesse" un pò. Provateci che poi mi raccontate la riuscita.
    Anche l'idea di farla in stoffa è fantasiosa, so che quelle esperte di cucito fanno dei veri e propri origami col tessuto quindi, perchè no? Certo non potrei essere io la creatrice, perchè cucio solo l'indispensabile!
    Allora buon lavoro a chi si cimenterà con questo origami di carta e sono sicura che qualcuno di voi lo farà. Spero che le mie spiegazioni vi risultino chiare, sono piuttosto elementari, adatte, secondo me, anche a chi ha poca manualità. Un consiglio è comunque quello di seguire non solo le foto, ma leggere attentamente il procedimento, perchè i passaggi non potevo mica fotografarli proprio tutti, tutti...
    Grazie chiaramente dei complimenti e ...sapete l'unica cosa con cui vorrei riempire la scatola spagnola in questo momento? Con della bell'acqua fresca, anzi gelida come quella dei percorsi Kneipp...per tuffarmici dentro, naturalmente!

    RispondiElimina
  17. bellissima! più che spagnola mi ricorda i motivi arabi! (che poi ci sono anche in Spagna)

    RispondiElimina
  18. Che bella!
    Quest'estate passerò tre settimane in Spagna, potrei farne delle versioni mini da attaccare sull'album di fotografie come decoro.
    Bravissima come sempre! ;)

    RispondiElimina
  19. Grazie per questo tutorial, le spiegazioni sono chiarissime come sempre! Io questa scatolina ce la vedrei bene tutta piena di bottoni colorati, oppure con tante caramelline!
    baci a presto!!

    RispondiElimina
  20. Davvero carina,io la utilizzerei per mettere ...gli anelli,un'altra gli orecchini ecc...Ciao Ni!

    RispondiElimina
  21. Grazie mille anche a voi, sono contenta che questo post sia stato così apprezzato e mi auguro davvero che il mio tutorial sia chiaro...chi lo sperimenta? La scatolina un pò arabeggiante potrebbe essere davvero una decorazione originale per un album di foto "a tema" e credo che anche un pò schiacciatina possa fare la sua figura. Belle anche le altre idee: piena di caramelline come ho fatto io con l'altra ciotola origami nel periodo natalizio oppure come portagioielli, sì ce la vedrei bene. E porta bottoni? Rumorosamente allegra, non c'è dubbio. Ciao a tutte!

    RispondiElimina
  22. Quanta bravura e quanta immaginazione!

    RispondiElimina
  23. Davvero gentile, grazie Costantino! Ti dirò che per realizzare questa scatola non occorre poi una grande bravura, è alla portata di chiunque abbia le mani un pò "abili". Origami invece tipo l'unicorno (vedi nella mia barra laterale), quelli sì che sono di un altro livello...Ciao!

    RispondiElimina