giovedì 15 luglio 2010

"era una casa molto carina..."


"Era una casa molto carina
senza soffitta senza cucina..."

La cucina, in miniatura, non manca di certo, ma il soffitto no, quello proprio non c'è, visto che è stata costruita dentro ad una scatola da scarpe! E poi...come ci si potrebbe giocare dentro, altrimenti?
Certo che negli anni si è un pò imbarcata, qualche pezzo si è staccato e la polvere le si è appiccicata addosso. A me però piace lo stesso, forse perchè mi viene in mente quando l'ho costruita assieme al mio primo nipote: lui era ancora un bambino ed io ancora una ragazza.

Anche se oggigiorno in commercio ne esistono di bellissime (perfino coi pannelli solari!), costruirsela da soli è sempre un gioco appassionante, una sfida che stimola creatività, fantasia, capacità di progettare. E poi a quale bambino o bambina non piace giocare al "far finta che" ?

Non chiamiamola quindi "casa delle bambole"!! Potreste scoprire, se avete un maschio ed una femmina, che potrebbe divertirsi di più il fratello che la sorella..

Questi sono alcuni scorci della casa vuota...


...e queste sono alcune scene della casa piena... Piena di cosa?? Ma dei suoi abitanti, naturalmente, simpatici e multirazziali! Certo, forse un pò troppi numerosi per un bilocale...ma si sa, la fantasia non ha confini!



"Guardate che muscoli, volete giocare a braccio di ferro con me?"























"Uno, due...puff puff ..tre, quattro..puff..com'è faticoso tenersi in forma!!"




"Che ne dite se giochiamo a Brivido?"

"Sììì,sììì, evvivaaa!!"


"mmhh..lasciatemi leggere il mio giallo in pace...bbrrr, che paura!"

"Oh, oh, mi si è bucato il lenzuolo!"



"Ohi, povero me, sono tutto frastornato...la prossima volta il giro di ruota lo faccio al luna park, non nel cestello della lavatrice!!"







"Uff, che caldo!! Ho proprio bisogno di rinfrescarmi le zampette nella vasca!"











"Trallallì, trallallà, acqua fresca a volontà


trallallà, trallallì, la mia doccia è questa qui!"
















"mmhh..sì, oggi sono proprio carina..un velo di rossetto rosa shocking, una passata di rimmel e...voilà, eccomi pronta!"

















"Sotto al ponte di baracca, c'è gigin che fa la cacca, la fa dura, dura, dura, il dottore la misura, la misura trentatre a-star-sot-to-toc-ca-a-te."










"Giginoo, mi scappa un bisognino...hai finito?"












"Eeehh...oplà! Verticale su sgabello!"












"Ma, a chi toccava preparare la cena stasera?!...Boohh..."












"Ma quando arrivano gli altri? Gli ippopotami sono dei gran polentoni, le rane sono in giro a saltellare e a gracidare, i fantasmi spariscono sempre, la tartaruga è sotto la doccia, il ragno è là in un angolino e quei coccodrilli poi... va a finire che hanno già mangiato per conto loro!!






"Ehi, io esco!! Vado a fare un giro allo stagno, è una bellissima giornata! Ciao a tuttiii!!!"

8 commenti:

  1. Ninfa sei lanciatissima.."era una casa molto carina senza soffitto ma con la cucina.." quanti ricordi ..e i coccodrilli erano le sorprese degli ovini Kinder di qualche anno fa vero?

    RispondiElimina
  2. L'unica cosa su cui mi lancio è il letto, appena eso dal lavoro!!Per fortuna i post più lunghi si possono preparare anche in più volte, salvandoli nelle bozze. L'unica cosa che ancora non capisco è perchè pur salvando l'impaginazione corretta, dopo qualche secondo si sfalsano completamente spazi ed immagini! Boh!
    Sì, gli animaletti-sorpresine risalgono al periodo della casina, un pò più di qualche anno fa... Ciao!

    RispondiElimina
  3. anche ame sono venuti in mente un sacco di vecchi giocattoli e poi la canzoncina... ciao

    RispondiElimina
  4. Beh, certo nel mio blog non mancano di certo i riferimenti a giocattoli del passato, anche se i miei, rispetto ai tuoi,penso che abbiano qualche annetto di più.... Ciao!

    RispondiElimina
  5. Grazie per l'idea Ninfa, proverò a realizzarlo con i miei due ingegneri preferiti. ciao marina

    RispondiElimina
  6. Ciao Marina,sono sicura che i tuoi ingegneri saranno bravissimi, chissà che bella casa! Fateci anche un bel giardinetto attorno, mi raccomando!

    RispondiElimina
  7. Ma quanti particolari, brava! Me la pinno subito...

    RispondiElimina
  8. Sì, è vero, non sarà bellissima, ma ci sono molti particolari: io e mio nipote infatti l'avevamo pensata proprio come una "vera" casa. Grazie per il tuo pin, nonostante le foto siano un po' troppo piccole!

    RispondiElimina